RSS

ZTL: ADDIO A PALERMO!!!

25 Giu

Traffico, Ztl addio
Il Tar annulla il provvedimento

Automobilisti in campo: "Ora il Comune restituisca i soldi dei pass"
 
 
Addio alle Ztl. Il Tar, che ieri si sarebbe dovuto esprimere sulla richiesta di sospensiva del provvedimento, a sorpresa ha invece deciso di annullare la misura adottata dal sindaco Diego Cammarata per combattere l´inquinamento.

I giudici del tribunale amministrativo, presidente Giorgio Giallombardo, relatore Salvatore Veneziano, terzo componente Roberto Valenti, hanno accolto tutti i ricorsi presentanti contro l´operazione pass. I due presentati da Confcommercio, Confartigianato, Adiconsum, Federconsumatori, Unione nazionale consumatori e Federalberghi, guidati dall´avvocato Alessandro Palmigiano, e quello depositato da 130 cittadini sostenuti dall´associazione Bispensiero. Il Tar ha ritenuto illegittima l´ordinanza del Comune perché adottata in assenza del Piano urbano del traffico senza il quale le Ztl possono essere istituite solo temporaneamente e senza richiedere un corrispettivo. Il Put è una sorta di piano regolatore della mobilità che, come recita il codice della strada, i comuni con una popolazione superiore ai 30 mila abitanti sono costretti ad adottare. I giudici del Tar hanno deciso di inviare la sentenza anche alla corte dei Conti per valutare l´eventuale ipotesi di danno erariale.

Il Comune ha 60 giorni di tempo per presentare appello al Consiglio di giustizia amministrativa. Ma Palazzo delle Aquile non sembra interessata a ricorrere. Almeno per ora. Ieri il sindaco Diego Cammarata ha sottolineato che la misura è stata adottata «nel solo intento di tutelare la salute dei palermitani, che considero di prioritario interesse, e non certo per determinare disagi ai miei concittadini.

Aspetto di leggere le motivazioni del tribunale. Su questa spinosa vicenda riapriremo il tavolo di confronto, nel quale terremo conto delle motivazioni del Tar, per arrivare a soluzioni efficaci e condivise». Una linea che lascia pensare che le Ztl, almeno nella maniera portata avanti fino ad ora, siano definitivamente archiviate. Due settimane. Tanto è durata la misura antismog con le dieci telecamere accese (sette se si considerano anche le settimane in cui le limitazioni erano in vigore ma gli occhi elettronici non attivi) che ha costretto 300 mila palermitani ad acquistare pass per circolare in un´area di sette chilometri. Adesso, dopo l´annullamento delle ordinanze, i cittadini potranno chiedere sia il rimborso del costo del permesso che la cancellazione delle multe affibbiate dai vigili.

«Il Tar ci ha dato ragione in pieno – dice l´avvocato Alessandro Palmigiano – siamo veramente soddisfatti. I giudici sono stati seri e coraggiosi. Alle associazioni che rappresento interessa la lotta allo smog, ma fatta in modo rigoroso e attraverso provvedimenti condivisi». Soddisfatti anche gli attivisti di Bispensiero, che ieri sera si sono riuniti in piazza Pretoria per festeggiare. Il loro ricorso, che raccoglieva le istanze di 130 cittadini, è stato discusso ieri in aula da Nadia Spallitta, avvocato e consigliere comunale di Un´Altra storia. Per Massimo Merighi, presidente di Bispensiero «si trattava di un provvedimento talmente illegittimo e infondato che il Tar non ha esitato a prendere una decisione così forte e così immediata».

 
 
 
 
 
 
 
1 Commento

Pubblicato da su 25 giugno 2008 in Notizie e politica

 

Una risposta a “ZTL: ADDIO A PALERMO!!!

  1. Leonora

    25 giugno 2008 at 15:51

    Lo Ztl esiste nelle città come Londra e Milano. Ma lì i servizi pubblici sono efficienti, anche di notte.
    Se la mettiamo dal punto di vista ecologico, basterebbe la buona condotta di ognuno di noi. Spesso a Palermo ci sono gli automobilisti che lasciano le macchine accese ferme in doppia fila per aspettare per esempio la moglie che compra le scarpe, o che esce dalla parruccheria.
    Se invece si considera il vero fatto, che il comune deve raccogliere i soldi per il festino di Santa Rosalia, allora basterebbe piazzare due vigili al Foro italico per prendere le targhe di tutti coloro che passano senza cintura o che parlano al telefonino… è uno dei miei passatempi, contarli mentre corro. Sono il 90% del traffico che passa da lì.
    Del resto si sa: "Il Problema di Palermo è il traffico"

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: